browser icon
You are using an insecure version of your web browser. Please update your browser!
Using an outdated browser makes your computer unsafe. For a safer, faster, more enjoyable user experience, please update your browser today or try a newer browser.

La tradizione delle birre natalizie

Posted by on 27 Dicembre 2015

Con l’arrivo delle festività, per accompagnare i luculliani pasti delle festività, al vino e allo spumante si è affiancata la birra artigianale. Il mondo dei birrifici in questo periodo infatti produce le cosiddette “Christmas Beer”, ovvero delle birre realizzate in occasione del Natale. I mastri birrai, per questa ricorrenza, rivisitano le loro ricette e interpretano così la loro idea del Natale, rendendo i loro prodotti ideali per accompagnare i dolci tipici delle festività o semplicemente allietare e scaldare un dopo cena tra amici.

babbo_nataleOltre che da accompagnamento, le birre di Natale sono sempre più un regalo gradito da lasciare sotto l’albero. Sempre più spesso, infatti, i produttori studiano intriganti confezioni regalo o imbottigliano le loro preziose birre d’occasione in formati “magnum” da un litro e mezzo, particolarmente aromatizzate (cannella, spezie, frutta secca, ecc.) e con una elevata gradazione alcolica (da 7 a 10°).

Ma da dove proviene la tradizione delle Christmas Beer? Il centro di tutto è il Belgio di qualche secolo fa, anche se ogni paese ha una tradizione  in tal senso. In Europa, infatti, ogni nazione interpreta le sue birre di Natale in modo diverso. In origine esse erano prodotte a uso e consumo familiare, poi sono divenute parte della produzione dei birrifici artigianali che, per l’occasione, sfoderano tutte le loro conoscenze e i loro ingredienti più pregiati, a partire dai malti e dai luppoli, con risultati spesso straordinari.

Per chi volesse leggere e scoprire alcuni esempi di birre natalizie italiane e non, leggi qui

Fonte: ilbirrafondaio.com

Comments are closed.